aifb/ Secondi di carne

Fegato alla veneziana

Anche oggi mi presento come contributor per il Calendario del cibo italiano.- progetto organizzato dall’associazione AIFB

Calendario del cibo italiano

Giornata dedicata ad una ricetta veneta che amo tantissimo, il “Fegato alla veneziana”. Ambasciatrice di questa giornata è Manuela Valentini del blog ” Profumi e colori ”

Come tutte le ricette tradizionali ha mille varianti e mille segreti, ogni Famiglia ha la propria ricetta con il suo piccolo tocco magico per rendere il “Fegato molto gustoso” . E’ una ricetta che in un batter d’occhio mi riporta indietro nel tempo, in una piccola cucina di un piccolo paese di montagna, a casa dei miei nonni.

E’ una ricetta che nella sua semplicità nasconde delle grosse difficoltà. Necessita di molta attenzione, sia per la cottura delle cipolle che per la perfetta cottura del fegato.

Ma passiamo alla ricetta

Fegato alla veneziana

 

Ricetta ” Fegato alla veneziana “

Ingredienti ( per 4 persone )

  • 500 gr di fegato di vitello
  • 800 gr di cipolla bianca
  • 40 gr di burro
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe q.b.
  • 1 goccio di aceto di vino bianco o vino bianco secco
  • prezzemolo tritato ( io non lo uso )

Tamponate il fegato con della carta assorbente da cucina e fatelo a strisce larghe

Pulite ed affettate sottilmente la cipolla.

In una padella capiente, rosolate nel burro e nell’olio la cipolla. Appena è diventata trasparente aggiungete il fegato ed il prezzemolo ( se lo usate ), lasciate cuocere per circa 5 minuti, voltando continuamente le fettine

Poco prima di spegnere il fuoco aggiungete il goccio di aceto e lasciate evaporare e aggiustate di sale.

Servite il fegato caldissimo

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su FB

Fegato alla veneziana

Fegato alla veneziana

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Manu
    11 marzo 2016 at 14:07

    Ciao Nadina,
    grazie mille per aver contribuito alla GN di questo buonissimo piatto
    hai ragione è un piatto semplice, ma non banale basta poco per stracuocere il fegato e rovinarlo
    grazie Manu

    Ps: prendo in prestito una foto per fb!!

    • Reply
      Nadina
      11 marzo 2016 at 15:11

      Ciao MANUELA!!!! E’ stato un gran piacere … prendi pure 😉

  • Reply
    sabrina
    18 marzo 2016 at 14:40

    le cose semplici sono le migliori ma spesso nascondono insidie, come il fegato che ha la necessità di cottura particolare! La tua mi sembra perfetta!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Crostata di albicocche