Ricette con lievito madre

Pangoccioli, ricetta con lievito madre

Iniziamo la settimana con i Pangoccioli, preparati con lievito madre .. chiedetemi quanto sono contenta e sodddisfatta ! 😉

Io amo i Pangoccioli ed aspettavo, quasi con ansia, che la bimba crescesse un pò per poterli preparare. La ricetta che ho usato è quella di Eva e Claudio ( Fables de Sucre ) che come sempre, con semplicità e chiarezza ci spiegano perfettamente le loro ricette e ci portano ad avere dei risultati eccelsi, anche per chi con il lievito madre è alle prime esperienze

I ” Pangoccioli ” sono dei panini dolci sofficissimi arricchiti da tante gocce di cioccolato fondente. Perfetti per la colazione o la merenda di tutta la Famiglia.

Io ve lo dico …. sono irresistibili !!!!!!

Provateli e fatemi sapere …

Pangoccioli con lievito madre

 

Ricetta ” Pangoccioli, ricetta con lievito madre “

Ingredienti : ( 18 pangoccioli da 70 gr )

  • 400 gr di farina 0
  • 100 gr di farina manitoba
  • 150 gr di lievito madre
  • 1 patata piccola lessa ( circa 50 gr )
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 3 tuorli ( circa 60 gr )
  • 100 gr di burro a pomata
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 210 gr di latte fresco
  • 125 gr di gocce di cioccolato fondente
  • 2 gr di sale
  • latte per spennellare

Il giorno prima, pesate e mettete le gocce di cioccolato nel frigorifero

Lessate la patata ,sbucciatela e schiacciatela (fori piccoli) con lo schiacciapatate e lasciatela raffreddare completamente

Togliete il burro dal frigorifero , pesatelo e lasciatelo ammorbidire

Rinfrescate il lievito e fatelo fermentare fino al raddoppio

Nella ciotola della planetaria mettete la farina setacciata, il lievito spezzettato, i tuorli, la patata schiacciata, i semi della vaniglia, lo zucchero di canna e metà latte ed iniziate ad impastare. Una volta che l’impasto prende consistenza aggiungete a filo e poco alla volta il restante latte.

Una volta ottenuto un’impasto morbido ed omogeneo, aggiungete il burro a pomata un pò per volta, in modo tale che l’impasto lo  assorbirà lentamente ( nel caso fosse necessario aumentate a tratti la velocità dell’impastatrice )

Aggiungete infine il sale

Spegnete l’impastatrice e con l’aiuto  di un tarocco o di una spatola, aggiungete e amalgamate delicatamente all’impasto le gocce di cioccolato

Trasferite l’impasto su una spianatoia ( non infarinata ) , con l’aiuto di un tarocco pirlate l’impasto.

Pangoccioli con lievito madre

Ponetelo in una ciotola, copritelo con la pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti circa in frigorifero ( ripiano basso )

Riprendete l’impasto, dividetelo in palline da 70 gr e pirlatele. ( Con il palmo delle mani schiacciatele delicatamente e iniziate a ruotare in senso orario, rilasciate gradatamente l’impasto, chiudete il palmo della mano a coppetta ed avrete una pallina liscia liscia )

Rivestite le teglie con carta forno ed adagiate i pangoccioli ben distanziati. Coprite con la pellicola e ponete a lievitare al caldo fino al raddoppio ( io le ho preparati il pomeriggio, li ho riposti in frigorifero e poi, la sera, prima di andare a dormire li ho fatti lievitare a temperatura ambiente fino al mattino )

Una volta raddoppiati, spennellateli con il latte

Infornateli in forno caldo a 175 ° C – statico – per 14 minuti circa

Sfornateli, lasciateli raffreddare completamente su una gratella e ” Buon appetito ! ”

Pangoccioli con lievito madre

Se provate a realizzare questa ricetta mandatemi una foto alla mia Fan page di Facebook e la pubblicherò nell’album ” Ricette rifatte da voi
Se ti è piaciuta la mia ricetta seguimi anche su Facebook – Google +TwitterPinterestInstagram
per restare sempre aggiornato/a !
Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Flavio
    28 marzo 2017 at 18:59

    Bellissima l’idea della patata.Come posso sostituire il lievito madre con il lievito di birra? Come vanno conservati?

    • Reply
      Nadina
      28 marzo 2017 at 22:20

      Ciao Flavio, puoi usare metà cubetto di lievito fresco. Per la conservazione, classici sacchetti per alimenti

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Crostata di albicocche