Crea sito
In Biscotti e dolcetti/ Dolci/ Ricette Toscane

Cantuccini con le mandorle

Oggi ho deciso di augurarvi “Buon Natale” con una ricetta Toscana, regione che mi ha adottato da sei anni a questa parte, al quale sono particolarmente affezionata. Era quasi d’obbligo, non trovate?

Quel giorno faceva caldissimo, presi l’aereo da Bari ed atterrai a Pisa alle prime luci del giorno. Era tutta la vita che aspettavo quel momento ed ancora non lo sapevo. Una piccola valigia, 24 ore di tempo ed una cena con l’uomo che poi è diventato mio marito.

Un po’ spaesata ma felice, arrivai in albergo. Avevo prenotato una piccola stanza in un albergo molto carino del centro. Vicino c’era e c’è tutt’ora una pasticceria molto nota in città ( io non lo sapevo ) che aveva in vetrina vassoi di cantuccini, ed il profumo avvolgeva l’intera strada. Non ho resistito. Una piccola bustina di queste prelibatezze mi hanno fatto compagnia fino a sera. Lui non lo sa ( ed ora lo scoprirà ) ma li ho battezzati come i “nostri biscotti”.

Cantuccini con le mandorle, biscotti tipici della cucina toscana e che ormai si preparano in tutta Italia. A base di mandorle, friabili e profumati. Dolcini tipici che vengono regalati a Natale a parenti e amici

Un grazie particolare a mia Zia ANNA che mi ha donato la sua ricetta.

Cantuccini con le mandorle

 

Ricetta ” Cantuccini con le mandorle”

Ingredienti:

  • 450 farina 00
  • 50 g amido di mais
  • 350 gr di zucchero
  • 50 gr di olio di semi
  • 4 uova intere
  • 250 gr di mandorle sgusciate ma non spellate
  • 10 gr di ammoniaca per dolci sciolto in un po’ di latte
  • un pizzico di sale

Tostate leggermente le mandorle, giusto qualche minuto a 160°

Setacciate la farina

Montate le uova con lo zucchero finchè non diventano bianche e spumose

Aggiungete a filo il burro fuso, il pizzico di sale e la scorza del limone grattugiato

Infine aggiungete la farina setacciata.

Amalgamate bene gli ingredienti ed aggiungeteci le mandorle, cercando di mescolarle omogeneamente al composto

Rovesciate il composto su una spianatoia leggermente infarinata e formate 3 o 4 filoncini ( se li volete più piccoli fate più filoncini )

Preriscaldate il forno a 180°

Adagiate, su una placca da forno rivestita con carta forno, i filoncini ( ben distanziati ), spennellateli con l’uovo leggermente sbattuto e infornate per una mezz’oretta circa o fino a che non diventano di un bel colorato dorato.

Sfornateli, lasciateli intiepidire e tagliateli leggermente obliqui

Disponeteli su una placca rivestita con carta forno e fateli asciugare/tostare da entrambi i lati a 120° ( regolatevi in base al vostro forno. Se vi sembra troppo alto, abbassate un po’ la temperatura )

Sfornateli, lasciateli raffreddare bene e conservateli in una scatola di latta.

Ed eccoli qui, friabili e croccanti … perfetti per essere gustati al naturale o, come mi hanno insegnato qui a Pisa, ad essere inzuppati nel Vin Santo !!!

P.S = nella ricetta di mia zia non c’è, ma molti usano aggiungere all’impasto anche 1/2 bustina di lievito. Decidete voi

Buon Natale a tutti Voi

Cantuccini con le mandorle