Crea sito

Crostata con il castagnaccio, ricetta di famiglia

La “Crostata con il castagnaccio” è una ricetta al quale sono molto affezionata. Ho deciso di prepararla per l’appuntamento di questo mese ( tema: “San Martino : Castagne e vino”), anche se non è una vera e propria ricetta classica da libro di ricette lucane, ma è per lo più una ricetta di Famiglia, più precisamente di mia nonna. Questa crostata è uno dei suoi cavalli di battaglia in cucina, un dolce che preparava quasi sempre durante il periodo delle festività. E’ un dolce rustico,  prettamente invernale e tanto goloso, visto che nel suo ripieno oltre alle castagne c’è tanta cioccolata fondente.

Il Castagnaccio nella provincia di Potenza è tradizione prepararlo per le festività natalizie e si usa di regola per farcire i Calzoncelli, che sono dei dolcini a forma di mezza luna, ripieni e fritti.

Crostata con il castagnaccio

Ricetta “Crostata con il castagnaccio”

  Ingredienti:  ( per la frolla )

  • 400 gr di farina 00
  • 160 gr di burro
  • 2 uova intere + 2 tuorli
  • 150 gr di zucchero a velo
  • 2 cucchiaini di lievito
  • vaniglia
  • 1 pizzico di sale

( per il ripieno )

Setacciate la farina e disponetela in una ciotola capiente. Unite al centro il burro freddo tagliato a dadini piccoli. Rompete il burro con la punta delle dita finché non otterrete un composto di minuscole briciole.

Aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale , gli aromi scelti ed il lievito

Unite infine le uova.

Amalgamate velocemente il tutto, fino ad ottenere un impasto compatto.

Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per circa 30 minuti in frigorifero.

Trascorso questo tempo, toglietelo dal frigorifero e lasciatelo scaldare qualche momento prima di stenderlo, altrimenti c’è il rischio che si sfaldi .

Lavoratelo con il matterello su un ripiano leggermente infarinato

Imburrate ed infarinate uno stampo rotondo da crostata. Stendete l’impasto ( 4 mm circa ) e foderate la tortiera con 2/3 della pasta.

Versate il castagnaccio e livellate bene la superficie con il dorso di un cucchiaio.

Infine, utilizzate la pasta rimasta per fare delle strisce e disponetele a gratella sulla superficie della crostata.

Cuocete a 180° per 35- circa.

Sfornatela e lasciatela raffreddare completamente prima di sformarla. Servite e “Buon appetito”

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina FB

Crostata con il castagnaccio