Crea sito

Focaccia rossa, ricetta lucana

Focaccia rossa ….

E come il 19 di ogni mese eccoci riunite a presentarvi una nuova ricetta regionale per la rubrica “Cucina e territorio”

 

Specialità di questo appuntamento : “Erbe aromatiche ”

Come sempre le mie ricette sono preparate, gustate e trascritte con il cuore. Avrei potuto preparare tantissimi piatti ma alla fine  ha vinto lui.

Spero piaccia anche a voi questa ricetta, potrebbe tornarvi comunque utile per allietare una  splendida giornata estiva.

Un grazie particolare a mia cognata che mi ha aiutato nella ricerca di una buona  fonte per la ricetta

“Ultimi giorni di scuola, orari ridotti, giornate più calde e luminose, motorini rumorosi che coprono le chiacchiere allegre degli studenti quasi in festa. Promesse che volano come le rondini in cielo. Una piazza lucente e semi vuota e lui …  piccolo e quasi nascosto che, da tantissimi anni, sforna queste gustosissime focacce. A Matera non c’è nessuno che non lo conosca …. ”

Se capitate a Matera, chiedete al primo passante che incontrate :” Quale è il panificio che fa le focacce più buone (Mondo direi io) della città ? Vedrete la risposta è unanime !!!!

La “Focaccia rossa” è una focaccia semplice e profumata. E’ caratterizzata da un’ animo deciso e croccante che viene abbracciato dalla salsa di pomodoro profumata da tantissimo origano.

“Le promesse, come la crosta di pane cotta al forno, sono fatte per essere infrante”
(Jonathan Swift)

 

Focaccia rossa

Ricetta ” Focaccia rossa”

Ingredienti :

Per la ” Pasta di riporto ”

  • 175 gr di semola rimacinata di grano duro
  • 125 gr di acqua
  • 4 gr di sale ( la ricetta originale ne prevede 3,7 gr )
  • 2 gr di lievito di birra ( la ricetta originale ne prevede 1,75 gr )

Per ” l’impasto ”

  • 300 gr di pasta di riporto
  • 500 gr di semola rimacinata di grano duro
  • 350 gr di acqua
  • 10 gr di sale ( la ricetta originale ne prevede 10,5 gr )
  • 5 gr di lievito di birra

Per “condire” :

  • 300 gr di Pomodori pelati
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Origano q.b.

Preparate la ” pasta di riporto”  :

Sciogliete il lievito nell’acqua fresca ed unitelo in una ciotola capiente alla farina setacciata con il sale. . Lavorate gli ingredienti fino a che non avrete ottenuto un’ impasto liscio ed omogeneo. Copritelo e lasciatelo lievitare in un luogo caldo e lontano dalle correnti d’aria fino al raddoppio

Trascorso questo tempo lavoratelo delicatamente di nuovo, sgonfiatelo e trasferitelo in una ciotola, copritelo con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare  in frigorifero per 12/16 ore.

NOTE : La vostra pasta di riporto non crescerà tantissimo

Preparate l’impasto :

Pesate la semola e mettetene da parte un quarto

Pesate l’acqua e mettete da parte un terzo circa

Togliete la pasta di riporto dal frigo e lasciatelo fuori dal frigo per tre ore. Contemporaneamente impastate ( io uso il Kitchenaid ) – ( gancio ad uncino ) i 3/4 della semola con i 2/3 dell’acqua, per 5 minuti vel. 1. Coprite e lasciate in autolisi lo stesso tempo che riposa  la pasta di riporto.

Trascorse le tre ore, montate alla vostra impastatrice il gancio a foglia o K.

Nella ciotola aggiungete la rimanente semola, il lievito e metà dell’acqua rimasta, vel 1 per 5 minuti

Aggiungete la pasta di riporto a pezzetti e riavviate l’impastatrice vel. 1 per 2 minuti

Togliete il gancio a foglia e montate il gancio ad uncino e fate incordare il vostro impasto, vel 8 per 5 minuti circa . Mentre procedete all’incordatura aggiungete un po’ per volta il sale e l’acqua rimasta. Lavorate gli ingredienti fino a che non avrete ottenuto un’ impasto ben asciutto che si stacca dalle pareti della ciotola.

Lasciatelo riposare per 10 minuti circa, trasferitelo su una spianatoia infarinata e  formate i panetti dal peso desiderato e fate lievitare a temperatura ambiente fino al loro raddoppio.

Nel mentre, fate imbiondire l’aglio nell’olio ed aggiungeteci i pomodori pelati fatti a pezzi e schiacciati con la forchetta, l’origano ed il sale; cuocete il sughetto per 15 minuti circa. Fatelo raffreddare.

Prendete una teglia e dopo averla unta con dell’olio d’oliva stendete la pasta, conditela con il sughetto e spolveratela di nuovo con l’origano.

Infornare a 220° per 20-25 minuti circa

Sfornatela, lasciatela raffreddare ed ecco pronta la vostra ” Focaccia rossa ”

 

“Buon appetito”

 

 

Focaccia rossa

Focaccia rossa

Focaccia rossa