Crea sito
In Antipasti caldi/ Calendario dell'Avvento/ NATALE/ Zuppe

Seppie in guazzetto

Oggi ” Seppie in guazzetto ” , vi racconto la ricetta del mio caro nonnino.

Non era realmente festa se non si preparava questo delizioso piatto. Semplice e profumato, senza soffritti o aggiunta di vino e dove il profumo del mare diventa il vero protagonista di questo fantastico piatto. Gli ingredienti con una cottura lenta si incontrano e si uniscono armoniosamente tra loro

Le ” Seppie in guazzetto ” sono perfette se servite come antipasto caldo, come secondo o anche come piatto unico se  accompagnato da del buon pane casereccio

Seppie in guazzetto

“Seppie in guazzetto “

Ingredienti :

  • 1 kg di seppie
  • 250 gr di pomodorini datterini
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva q.b.
  • 4 fette di pane
  • sale e pepe q.b.

Pulite accuratamente le seppie, staccate la testa, eviscerate, asportate l’osso facendo attenzione a non rompere la sacca d’inchiostro nero, eliminate gli occhi, il becco e la pelle e Sciacquatele bene sotto l’acqua corrente. Ricavatene dei filetti.

Lavate ed asciugate bene i pomodorini ed il prezzemolo

Sbucciate l’aglio e riducetelo in pezzi piccolissimi

Tagliate i pomodorini in quattro parti

In una pentola capiente mettete le seppie, i pomodorini, l’ aglio, un pizzico di sale e l’olio extravergine, coprite e lasciate cuocere per 25-35 minuti circa (verificate la cottura delle seppie).

Regolate di sale la zuppa se necessario, profumate e completate con il prezzemolo tritato.

Tostate il pane.

Impiattate e aggiustate il piatto con un filo d’olio extravergine d’oliva crudo e per chi piace una spolverata di pepe nero. Servite subito con delle fette di pane

” Buon appetito ”


Seppie in guazzetto


Seppie in guazzetto


Seppie in guazzetto

Se provate a realizzare questa ricetta mandatemi una foto alla mia Fan page di Facebook e la pubblicherò nell’album ” Ricette rifatte da voi
 Se ti è piaciuta la mia ricetta seguimi anche su Facebook –Pinterest e Instagram
per restare sempre aggiornato/a !

Print Friendly, PDF & Email